Progetto Cassina-Sant'Agata
Abbiamo un futuro in comune
Consiglio Comunale (Aggiornato)
Venerdi' 28 Settembre 2012 ore 21.00 - Sala Consigliare
[Ultimo Aggiornamento 30 Settembre 2012] Entro il 30 Settembre di ogni anni il Consiglio Comunale deve approvare lo Stato dell'Attuazione dei Programmi della Giunta e gli Equilibri di Bilancio. Nel Consiglio Comunale si trattera' anche il nuovo regolamento dell'IMU, una mozione per la nuova ambulanza della Croce Bianca e un accordo con il comune di Arese per la risoluzione di un problema sulle pensioni dei dipendenti comunali.

Ordine del Giorno del Consiglio Comunale1

  1. COMUNICAZIONI DEL SINDACO.
    • Il Sindaco non ha dato nessuna comunicazione.
  2. LETTURA ED APPROVAZIONE VERBALI SEDUTA PRECEDENTE.
  3. MOZIONE SULLA "NECESSITA’ DI UNA NUOVA AMBULANZA CROCE BIANCA" PRESENTATA, PER IL GRUPPO CONSILIARE "CITTADINANZA & CAMBIAMENTO CON A.L.B.A." DAL CONSIGLIERE COMUNALE SIG. ALESSANDRO PATELLA (CAPOGRUPPO).
    • Su questo tema di possono leggere gli articoli "La Croce Bianca va sostenuta!" e "Crece Bianca: ognuno faccia la sua parte".
    • Come annunciato e come concordato il Consigliere Patella ha emendato la mozione (presentata a luglio e quindi non aggiornata) in linea con quanto proposto anche dal Progetto Cassina-Sant'Agata ossia:
      1. La Croce Bianca attraverso i suoi volontari effettua a tutti gli effetti un servizio pubblico e di fatto fa risparmiare soldi al Servizio Sanitario Nazionale.
      2. Il Comune deve garantire che, anche se la raccolta fondi non dovesse raggiungere l'obiettivo, ci siano i soldi per comprare l'ambulanza ed evitare l'interruzione del servizio.
      3. Il Comune deve da subito mettere 20 mila Euro per sostenere un servizio che va a vantaggio di tutti i cittadini e per dare il segnale che l'obiettivo e' a portata di mano.
    • Dopo una sospensione durata 45 minuti, il Sindaco, l'Assessore Olivieri e i consiglieri Corleo (PDL) e Varisco (Lega) si sono detti non d'accordo con questa formulazione e hanno preferito un testo piu' debole.
    • Abbiamo votato a favore anche se l'Amministrazione non ha garantito ne l'acquisto ne un finanziamento consistente. Di fatto l'Amministrazione Comunale partecipa alla raccolta fondi come un sostenitore qualsiasi.
  4. ESAME ED APPROVAZIONE VERIFICA DELLO STATO DI ATTUAZIONE DEI PROGRAMMI E RIEQULIBRIO GENERALE DI BILANCIO ART. 193 D. LGS. 18/08/2000 N. 267.
    • La variazione scaturita dagli Equilibri di Bilancio nasce per la necessita’ di ridurre le spese in conto capitale in quanto sono entrati meno oneri di urbanizzazione di quanto previsto e coprire le extraspese relative alle utenze (gas, elettricita’ e acqua). Per far questo tutte le aree hanno limato le spese. Un’altra questione e’ quella legata alle sanzioni per violazione del codice stradale, la societa’ incaricata e’ inadempiente e quindi dovremo provvedere alla riscossione in proprio.
    • Abbiamo focalizzato l'attenzione su quattro punti:
      1. La Relazione sull'Attuazione dei Programmi, un documento preparato dagli assessori in cui dovrebbe esserci scritto quello che volevano fare e a che punto siamo, e' disarmante per la sua pochezza e imprecisione. Abbiamo fatto notare che tra le cose fatte ci sono cose realizzate anni fa, come la realizzazione dell'entrata alla discarica tramite tessera di riconoscimento. Lo abbiamo fatto notare e l'Assessore Calabretta non si e' neanche sentito in dovere di giustificarsi.
      2. Le spese per luce, acqua e gas ammontano ad oltre 900 mila Euro, anche solo una piccola efficenza su queste voci farebbe risparmiare un sacco di soldi al Comune che potrebbe destinarli ad altro.
      3. Una delle motivazioni a supporto della distruzione e ricostruzione di tutti gli edifici pubblici prevista nel PGT di D'Amico e' che costa molto riscaldarle. Ma questo non e' vero: le nuove scuole costerebbero una decina di milioni di Euro e le spese per riscaldamento degli attuali plessi scolastici ammontano a 96.720 Euro. Anche se le nuove scuole fossero a consumo zero ci vorrebbero piu' di 100 anni per rientrare dell'investimento. Lo stesso vale per gli altri edifici pubblici.
      4. Con gli equilibri di bilancio gli oneri di urbanizzazione sono passati da 365 mila Euro a 186 mila Euro, evidenziando una volta di piu' come non ci sia richista di nuove costruzioni, ne industriali ne residenziali. Inoltre al ritmo di 186 mila Euro all'anno ci vorrebbero piu' di 590 anni per completare le opere previste nel PGT di D'Amico.
    • Abbiamo votato contro perche' questo Equilibrio dimostra con che poca attenzione la Giunta amministra il nostro paese, ce anche da dire che questo punto e' stato trattato nella totale indifferenza dei consiglieri di maggioranza.
  5. APPROVAZIONE CONVENZIONE CON IL COMUNE DI ARESE (MI) PERIODO 2012/2013 AVENTE AD OGGETTO: "GESTIONE PREVIDENZIALE DEGLI ANNI PREGRESSI".
  6. APPROVAZIONE DEL REGOLAMENTO PER L’APPLICAZIONE DELL’IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA.
    • Recentemente il Ministero delle Finanze ha pubblicato un modello del regolamento dell'IMU a cui tutti i comuni si devono attenere. Per questo abbiamo la necessita' di votare il nuovo regolamento che sostituisce quello approvato nel Consiglio Comunale del 28 Maggio 2012.
    • L'attuale regolamento dell'IMU.
    • La bozza del nuovo regolamento dell'IMU.
    • Abbiamo votato a favoro perche' si tratta di un adeguamento ad un regolamento standard, non sono state introdotte variazioni negative e l'ufficio e l'assessore hanno lavorato bene su questo punto.

Marcello Novelli, 21 Settembre 2012


1Questo articolo viene aggiornato con altre informazioni e spiegazioni quando queste si rendono disponibili.


Manda un commento all'articolo*

* I commenti non saranno pubblicati sul sito.

Nome

Email

Commento


Condividi con i tuoi amici su Facebook
<-- Torna alla Pagina
Marcello Novelli
21 Settembre 2012
Il CC dello scorso anno sugli Equilibri